top of page

Regulation A+

 

Come consequenza della firma del cosi' detto Job Act da parte del Presidente Obama, start-ups possono ora avvalersi delle nuove regole chiamate "Regulation A+" per raccogliere fondi usando la technica del crowdsourcing. In gergo questa nuova forma viene chiamata un mini IPO.

 

Qui di seguito una traduzione parziale del comunicato stampa da parte della SEC Americana.

 

Qui di seguito a solo titolo informativo riportiamo i dati salienti della legge al Marzo 2015. Prima di usare le informazioni di questo sito e' obbligatorio consultare un Securities Lawer (Avvocato mercato Azionario).

 

Le regole finali, spesso denominate regolamento A + , sono in attuazione del titolo IV della legge “JOBS ACT” e prevedere due livelli di offerta :

 

Tier 1 , che consisterebbe di offerte di titoli fino a $ 20 milioni in un periodo di 12 mesi , con non più di 6 milioni di dollari con la vendita di azioni da parte dei titolari che sono affiliati dell'emittente .

Tier 2 , che consisterebbe di offerte di titoli di fino a $ 50 milioni in un periodo di 12 mesi , con non più di 15 milioni di dollari con la vendita di azioni dei titolari che sono affiliati dell'emittente.

Oltre ai limiti sulle vendite secondarie delle società collegate , le regole vogliono anche limitare le vendite delle azioni titolari cosi’ detti affiliati per un ammontare non superior al 30 per cento di una particolare offerta dal vecchio regolamento denominato “A” e successive offerte regolamento “A” per i primi 12 mesi successivi l'offerta iniziale.

 

Per le offerte di fino a $ 20 milioni, l'emittente potrebbe eleggere se procedere sotto Tier 1 o Tier 2.

 

Ecco i punti salienti del nuovo regolamento di esenzione A +:

 

Massima somma da raccogliere: Le societa’ emittenti possono aumentare fino a 50 milioni dollari in un periodo di 12 mesi per il Tier II e 20 milioni dollari per Livello 1.

 

Chiunque può investire: Non si limita a "investitori accreditati" solo - i tuoi amici e la famiglia può investire. Tier 2 investitori, tuttavia, essere soggetta a limiti di investimento descritti di seguito.

 

Limiti di investimento: Per Tier II, i singoli investitori accreditati non possono investire al massimo il maggiore tra il 10% del loro patrimonio netto o il 10% del loro reddito netto in una Reg A + che offre (per offerta). Non ci sono limiti per gli investitori accreditati in Tier II. Non ci sono limiti di investimento in Livello 1.

 

Autocertificazione del reddito, (Net Worth): A differenza di Rule 506 (c) ai sensi del titolo II della legge JOBS Act, gli investitori saranno in grado di autocertificare il proprio reddito o patrimonio netto ai fini dei limiti di investimento così non ci sarà alcuna documentazione onerosa richiesta per dimostrare il reddito o il patrimonio netto.

 

È possibile pubblicizzare la vostra offerta: Non vi è alcuna restrizione generale sollecitazione modo da poter liberamente pubblicizzare e parlare la vostra offerta, anche a giorni di demo, in televisione, e attraverso i social media.

 

Con Circolare Richiesta di approvazione: l'emittente dovrà presentare un documento informativo e finanziari sottoposti a revisione presso la SEC. La SEC deve approvare il documento prima di tutte le vendite. La proposta indica che il Prospetto riceverà lo stesso livello di controllo come un modulo S-1 in una IPO. Questo è il più grande potenziale svantaggio di utilizzare Reg A +.

 

La certificazione dei bilanci: Per Tier 2, insieme al Prospetto, l'emittente dovrà fornire due anni di bilanci oggetto di revisione. Tier 1 offerte richiedono recensione solo finanziari (non sottoposto a revisione).

 

“Sondare il terreno”: Un emittente può "testare le acque" e vedere se vi è interesse per l'offerta prima di spendere tempo e denaro per creare l'Offering Circular. Questo sarebbe la modalità "Anteprima" a “SeedInvest” dove gli investitori possono esprimere interesse, ma non può ancora investire. Questo è importante in modo che le aziende non devono scommettere su loro raccolta fondi e può vedere se vi è interesse prima di investire in spese legali e contabili.

 

Requisiti di informazione continua al mercato: Per Tier 2, l'emittente dovra’ effettuare un deposito annuale per la divulgazione delle informazioni, una relazione semestrale e le relazioni attuali, ognuno dei quali sono ridimensionato versioni di modulo 10-K, Form 10-Q, Form 8 -K rispettivamente. Tali relazioni richiederà anche finanziari sottoposti a revisione in corso. Tali informazioni possono essere terminate dopo il primo anno se il conteggio azionista scende sotto 300. Non ci sono requisiti di informazione continua per Livello 1.

 

Approvazione da singoli Stati : Come detto in precedenza, il vecchio regolamento A (ora Tier I) non è mai stato utilizzato perché richiede la registrazione dei titoli in ogni stato che si fanno un'offerta o di vendita. La Nuova Regulation A + Tier 2 non richiede piu’ l’iscrizione Stato per Stato - questo è un vantaggio enorme. Tier 1 Regulation A + di nuovo non ha lo stesso stato del Tier 2 ma sarà un banco di prova per la commissione di revisione del NASAA.

 

Limiti azionisti: In una partenza di benvenuto alle norme proposte, sembra che la sezione 12 (g) i limiti azionisti (2.000 persone e 500 non accreditato investitori) non si applicano ai Regulation A in determinate circostanze. Questo risolve un grave problema alle norme proposte che avrebbero limitato la possibilità di molto piccoli investimenti (cioè $ 100).

 

Titoli illimitati: I titoli emessi in Regulation A + sarà illimitato e liberamente trasferibili, anche se molti emittenti possono scegliere di imporre restrizioni contrattuali di trasferimento. Molti ritengono che questo aprirà la strada per un mercato secondario per tali titoli in forma di scambio Venture.

 

Nessun fondo: Le società di investimento (ad esempio fondi di private equity, fondi di venture, fondi speculativi) non possono utilizzare Reg A di raccogliere capitali.

bottom of page